Daniela Grandi . Cose da salvare prima di innamorarsi . Newton Compton

«Avete fatto caso che appena ti impegni con qualcuno spuntano fuori almeno tre uomini interessanti mentre prima, quando eri sola e sfigata, incontravi solo ruderi?». Una legge non scritta eppure innegabile, nella quale incappa la giornalista Amanda, di Parma, impiegata presso un quotidiano e innamoratissima di Mathieu, professione insegnante, residenza… Parigi. Di età imprecisata (dopo i trenta, sembra di capire), tranquilla, ironica e intelligente, amante del cibo, Amanda viene trasferita a RadioCuore per far posto alla stagista Rossella, dotata di scarso cervello e molte curve. Ironia della sorte, il nuovo capo somiglia all’attore Ashton Kutcher – specialmente quando sorride – e pare interessato alla neoarrivata. Tentata dal bel direttore, fra un dilemma amoroso e l’altro Amanda si fa coinvolgere dalle amiche di vecchia data in una vicenda alla «Charlie’s Angels» in salsa casereccia, legata al rapimento di un imprenditore locale.

Daniela Grandi, autrice di «Cose da salvare prima di innamorarsi» edito da Newton Compton, è parmigiana e giornalista come la protagonista del suo libro, vive a Roma e lavora a La7. Dopo il romanzo «Il club dei pettegolezzi», con il suo nuovo lavoro Daniela voleva divertire e c’è riuscita. Soprattutto per chi abita in questa città, è piuttosto comico trovarsi alle prese con una variante di «Sex and the City» dove il gruppo di amiche è soprannominato «le Ghise» causa timidezze di gioventù, dove ogni tanto qualcuno parla in dialetto, il rapito fa il prosciuttaio, i cognomi sono già sentiti mille volte. Tutto molto familiare insomma, ma con ritmo, humor, leggerezza, anche nella critica all’avidità imperante; senza tralasciare una vena di affetto per le tradizioni e per alcune tipicità cittadine.

Alla fine del romanzo, Amanda lascia sé stessa e il lettore in sospeso sulle proprie scelte, forse per lasciar aperta la porta a una terza puntata di avventure delle amiche-detective improvvisate e pasticcione. Al quesito sulle cose da salvare prima d’innamorarsi darà risposta Rossella, “Tetton Stagist” e tipo pratico: meglio salvare la linea, perché una volta conquistata l’ambita preda, in coppia, ci si rilassa e si mette su peso.

Share

Written by

Giovanna Bragadini

(62 Posts)

Nell'attesa di capire se sogno o son desta, scrivo.